Innovazione a basso impatto ambientale nel nuovo pdv Alì di Rossano Veneto

Innovazione a basso impatto ambientale nel nuovo pdv Alì di Rossano Veneto

La realizzazione ha riguardato non solo il freddo alimentare ma anche la parte di produzione dei fluidi caldo/freddo per la climatizzazione del PDV e la regolazione domotica (UniGest)

Nello specifico il pdv richiede una potenza frigorifera complessiva tra banchi espositori e celle frigorifere sia dei prodotti freschi e di quelli surgelati pari a 190 kW. 

La distribuzione del freddo nel circuito TN (prodotti fino a -2°C) è affidata a una miscela di glicole propilenico per uso alimentare diluito con acqua.  La sezione BT è invece servita da una centrale a CO2 raffreddata dalla stessa miscela.  

La richiesta termica del punto vendita nel periodo invernale è di 325 kW di cui 100 kW sono recuperati dalle macchine del circuito del freddo alimentare e  280 kW per il raffrescamento estivo. Inoltre viene interamente recuperata l’energia termica per il riscaldamento dell’acqua calda sanitaria e per la deumidificazione di tutto il negozio.

L’energia termica totale recuperata è di c.a. 220.000 kWh all’anno. La riduzione di CO2 emessa ogni anno è pari a 25.000 kg che equivale all’azione respiratoria di  21 alberi.

UniGest rappresenta infine il sistema domotico di regolazione che gestisce tutti i carichi annessi al PDV con relative fasce orarie quale: illuminazione interna ed esterna (area vendita, reparti, laboratori, parcheggio e insegne), cappe di estrazione forni, regolazione delle UTA nell’area vendita, post-riscaldamento per deumidificazione, climatizzazione di spogliatoi e uffici, gestione di recuperatori flussi incrociati, antintrusione, monitoraggio consumi energetici